Chi siamo

Il gruppo di scherma storico-medievale dei “Diavoli Neri”, nasce da un’ idea di un gruppo di ardimentosi amici, già figuranti storici, che affascinati dalla storia delle Crociate, ed in particolar modo dall’Ordine Ospitaliero, hanno deciso di rievocare gli abiti dei monaci-guerrieri noti come i Cavalieri di San Giovanni. L’ordine dapprima esclusivamente religioso di assistenza ai pellegrini in Gerusalemme ed in seguito ordine militare cavalleresco, è noto ai giorni nostri con il nome di “Sovrano Militare Ordine Gerosolimitano di Malta”.

Il periodo storico che si è preso a riferimento, si colloca dal 1130 al 1304, cioè dalle prime funzioni militari dell’ordine sotto il Magnus Magister Frate Raimondo Du Puy, fino alla perdita della Terrasanta e l’insediamento a Cipro sotto il magistero di frate Guglielmo De Villaret (1296-1304).

Studiando le testimonianze storiche, cerchiamo di ricostruire il più fedelmente possibile l’abbigliamento e le armi di questi leggendari crociati. Con l’ausilio di competenze specifiche per il periodo storico esaminato, assieme alla disponibilità e al contributo generoso di altre compagnie di rievocazione storico-medievale, siamo riusciti a creare costumi di buon effetto e di attendibile fedeltà storica.

Al momento il nostro interesse è rivolto in particolar modo allo studio della scherma del periodo medievale, principalmente attraverso il trattato sulle armi e sul duello scritto da Fiore dei Liberi da Premariacco nel 1410, con interessi principali sulla ricostruzione dei combattimenti con armi tipiche del XIII secolo: spada, spadone, e scudo, cercando di seguire le regole descritte nel codice. Ulteriori riferimenti sono stati attinti dall’ I33, il più antico manoscritto conosciuto che tratti di tecniche schermistiche medievali, scritto approsimativamente attorno al 1295 e di cui ad oggi sono ignoti gli autori.
Il nostro studio e le nostre ricerche continuano con la preziosa collaborazione di valenti maestri d’arme italiani, di cui noi siamo entusisti ed umili allievi. La nostra intenzione è quella di continuare a migliorarci e sviluppare al meglio le conoscenze dell’arte marziale italiana.

Chiunque desideri contattarci per informazioni sulla figura dei cavalieri Ospitalieri, o semplicemente per informazioni sul nostro gruppo e sulle sue attività può scrivere ai nostri indirizzi di posta elettronica.